HomeEventi • Cimento Invernale

15 Febbraio 2010

34° Cimento Invernale.. un successo!


55 "pinguini" più un cane

La spruzzata di neve che ha aperto la giornata di domenica 14, non ha fermato i temerari che hanno voluto sfidare le gelide acque del lago Maggiore.
Il 34° Cimento invernale, organizzato dalla Pro loco di Arona con l'Arona nuoto, è stato, come tutti gli anni, un successo. Coadiuvati dai sommozzatori del Cral Malpensa e dal gruppo sommozzatori Salina, 55 sono stati i "pinguini" che hanno saggiato i 6° gradi del lago, più un cane.
Alle 11.30, dopo le foto di rito, il tuffo nello specchio d'acqua antistante l'hotel Giardino.

<Nonostante il maltempo, i partecipanti sono stati numerosi - ha commentato il presidente della Pro loco Piero Moro - Siamo molto soddisfatti e desideriamo ringraziare tutti quanti hanno collaborato alla riuscita della manifestazione>.
Soddisfatti gli organizzatori ed entusiasta il numerosissimo pubblico che ha preso d'assalto il lungolago facendo da cornice all'ennesimo trionfo di questo evento ormai consolidato nel calendiario degli appuntamenti aronesi.

Infreddoliti ma contenti, i partecipanti si sono poi spostati al Giardino per una bevanda calda e per assistere alla premiazione in memoria del professor Alessandro Ferrari e del campione di nuoto aronese Giuseppe De Micheli ai quali la manifestazione è intitolata.

La signora più anziana che si è buttata in acqua, è stata Raffaella Aironi, classe 1924 di Genova. Il più anziano, l'aronese Gino Bellodi, classe 1943. La ragazza più giovane è stata Sara Grandinetti, 1980, di Gargallo, mentre il più piccolo natante è stato Tommaso Frigerio, di 9 anni. A premiare i partecipanti si sono alternati il consigliere regionale Luca Caramella e l'assessore al turismo Aldo Travaini che ha sottolineato come il Cimento aronese abbia travalicato i confini regionali: nutrito era infatti il gruppo di "pinguini" proveniente dalla Liguria.
 

Pro Loco Arona 2019 All Rights reserved
Privacy Policy | Cookie Policy | Credits